Skip to Content

Blog Archives

Capelli effetto wet

Marni-clp-RF15-8534_oggetto_sfilata_430x620_oggetto_editoriale_720x600

Marni

 

I capelli effetto wet saranno una delle grandi tendenze per il prossimo autunno-inverno. Li abbiamo visti sulle passerelle di New York, Milano e Parigi. Tanti styling diversi e un’unica costante: chiome texturizzate e bagnate con gel iper forti, lacche che danno brillantezza e spray modellanti.

C’è chi pensa a una pioggia improvvisa che ha bagnato i capelli creando dei ricci irregolari come Fausto Puglisi, che ha proposto un look con riga in mezzo e ciocche appiccicate alla fronte come una leggera frangia.

make-up-nudo-per-fausto-puglisi

Fausto Puglisi

E chi come Maison Martin Margiela punta su un liscio più strutturato ma sempre effetto wet.

semiraccolto-con-capelli-wet-da-maison-martin-margiela

Maison Martin Margiela

Un look androgino, sofisiticato e che ricorda gli anni Ottanta. L’idea è quella di trasformare la tipica acconciatura “da doccia” in qualcosa di very glamour e studiato nei minimi dettagli.

Il risultato è audace e mette in risalto i lineamenti spigolosi del viso. Insomma, per l’effetto wet ci vuole carattere!

 

 

0 Continue Reading →

Tutti gli hair trend della Fashion Week

Come porteremo i capelli il prossimo autunno-inverno? Le tendenze le dettano le passerelle della settimana della moda, con acconciature che si adattano alla perfezione agli abiti indossati.

Abbiamo fatto un salto nei backstage per raccontarvi in diretta le acconciature e gli styling. Ecco i più belli.

IMG_1825

Il backstage di Roberto Cavalli,

Onde sexy e voluminose, create con un prodotto a base salina, caratterizzano il look della sfilata firmata Roberto Cavalli. L’effetto è molto naturale, lo stesso di una giornata passata in spiaggia.

IMG_2011

Il backstage di Missoni

L’acconciatura scelta per la sfilata di Missoni è la più particolare ed elaborata. Ricorda le modelle in posa per uno scatto di Peter Lindbergh degli anni’90. La resa plastica è data da tante ciocche arricciate e poi arrotolate su loro stesse, con un un grande lavoro di texture.

DSC_2312

Il backstage di Fausto Puglisi

Capelli wet creati con un abbondante uso di gel e ricci irregolari che riproducono l’effetto della pioggia.

IMG_1899

Il backstage di Elisabetta Franchi

Il Sol Levante ha ispirato la collezione di Elisabetta Franchi, mood ripreso anche dall’acconciatura quasi geometica e iper definita. E’ stata creata una doppia coda, poi unita con una ciocca di extension e fissata con un elastico dall’effeto lucido.

IMG_1510

Il backstage di Max Mara

Onde retrò, per moderne Marilyn Monroe dall’intramontabile fascino chic.

FullSizeRender

Il backstage di Alberta Ferretti

 

 

Una coda bassa molto romantica con qualche ciuffo libero davanti per dare movimento.

 

 

 

 

0 Continue Reading →

A different ponytail

dior

Christian Dior Haute Couture PE 2015

 

Quando si dice la moda ritorna. Non solo per le scarpe, ma anche nel beauty e nella tendenze capelli. L’anno scorso Missoni nelle sfilate primavera estate aveva lanciato una coda molto particolare tenuta da un gancio e da una mappa dècor applicata. Un mood molto easy, un inno alla leggerezza dall’anima boho – chic.

A riproporla per la PE 2015 è Christian Dior Haute Couture che ha rivisitato proprio la coda tenuta da una sorta di moschettone nelle ultime sfilate di alta Moda a Parigi.

Realizzare questa acconciatura  dalla resa romantica e dalle linee pulitissime è tutt’altro che semplice. Parola di esperto. Vi spieghiamo la tecnica per riprodurla fedelmente: «Una volta fatta una coda bassa, bisogna inserire la ciocca di capelli nel l’anello e fermare con un secondo elastico per creare una sorta di gancio – spiega l’hair artist Vigal – il secondo pezzo invece è un posticcio, bisogna inserirlo nuovamente nel l’anello bloccandolo con un elastico micro di gomma trasparente. Per finire si coprono gli elastici con una mini ciocca di capelli da fermare con il gel o una lacca forte».

dior

Christian Dior Haute Couture PE 2015

 

Una coda da prendere come un’ ispirazione, insomma. E se non si può sfoggiare tutti i giorni per ovvi motivi, perché no in occasione di una serata speciale! Di fronte sembrerà una pettinatura molto minimal, la sorpresa la riserva l’accessorio applicato. Da declinare in versione hippie o più sofisticata.

missoni

Missoni PE 2014

 

0 Continue Reading →

Milano, l’uomo in passerella

Si è conclusa Milano Moda Uomo, 4 giorni di backstage, ritmi sfrenati, party e street style. Come porteranno i capelli gli uomini la prossima stagione? Una cosa è certa, l’uomo  ritorna uomo, virile ma occultamente curato. Vi raccontiamo il nostro viaggio tra i belli dei backstage.

Il tutto è iniziato con la sfilata per i 20 anni di Dsquared2, una celebrazione  dell’uomo al naturale, che deve essere curato senza perdere la sua mascolinità. Il trend per la prossima stagione vuole i capelli con la riga da parte, per un look smart e pettinato.

Altra sfilata evento della settimana della moda dedicata a Lui è stato lo show di Philipp Plein. Uomini che si trasformano in guerrieri dai capelli selvaggi, lasciati al naturale con solo un po’ di sea salt spray per dare movimento.

antonio marras fall winter 2015

Antonio Marras

 

Da Antonio Marras il mood è a metà tra Robert De Niro in “Taxi Driver”, dall’anima trasgressiva anni ’70 con capelli rasati e la cresta centrale, e ricordi anni ’40 che si ispirano al pittore sardo emigrato negli Stati Uniti. Un mix dove si consuma tutta la battaglia metropolitana cifra stilistica della collezione. I capelli anni ’40 vengono interpretati con una riga da parte molto bassa e l’effetto wet con i segni dei denti del pettine che ricorda la tipica brillantina.

Da N.21, l’uomo è perfetto, minimal ed elegante. I capelli sono da bravo ragazzo, facilmente riproducibili con il fai-da-te quotidiano.

Eccentrico è l’uomo di Roberto Cavalli che porta un look alla Rockabilly rivisitato in chiave moderna, con capelli tiratissimi impomatati ai lati e volume extra ottenuto con il ferro nella parte centrale. Pronto per solcare la passerella con pantaloni di pelle e pelliccia.

backstage roberto cavalli

Dal backstage di Roberto Cavalli

 

0 Continue Reading →

Onde da angelo (di Victoria’s Secret)

62952622-7dc3-4f8f-9936-e2f6677ace31

Il 2 dicembre a Londra gli angeli di Victoria’s Secret hanno sfilato in lingerie, dando vita a uno degli spettacoli più attesi dell’anno. Anche se l’occhio vi è sicuramente caduto sui loro fisici statuari, noi oggi vi parliamo dei loro capelli! Lunghi, corposi e con onde in movimento super sexy.

Come realizzarle? Partiamo dallo shampoo: usatene uno volumizzante, che dia sostegno alla chioma senza appesantirla. Poi asciugate i capelli in maniera naturale, anche a testa in giù, mantenendo la temperatura del phon non troppo alta. A questo punto munitevi di un ferro rotondo e attorcigliate le ciocche verso la nuca lasciando la parte finale liscia. «Il segreto sta nel tenere la punta del ferro rivolta verso il basso», spiega l’hair stylist Alessandro Vigal.

vigal

Vigal

La seconda cosa da fare è spruzzare uno spray texture per neautralizzare l’effetto parrucchiere e attorcigliare le ciocche in due chignon morbidi separati, arrotolando i capelli nel verso opposto alla direzione data con il ferro.

Il tocco finale? «Dopo aver lasciato gli chignon in posa per 10 minuti – dice Vigal –  scioglieteli, pettinate i capelli con una spazzola Mason Pearson e spettinateli con aria fredda». Il risultato sarà una chioma vaporosa e senza un effetto artefatto. Per un look da angelo!

bb5f03fe-2949-4da5-afb8-9668fa91c1d2

1 Continue Reading →