Skip to Content

Blog Archives

A different ponytail

dior

Christian Dior Haute Couture PE 2015

 

Quando si dice la moda ritorna. Non solo per le scarpe, ma anche nel beauty e nella tendenze capelli. L’anno scorso Missoni nelle sfilate primavera estate aveva lanciato una coda molto particolare tenuta da un gancio e da una mappa dècor applicata. Un mood molto easy, un inno alla leggerezza dall’anima boho – chic.

A riproporla per la PE 2015 è Christian Dior Haute Couture che ha rivisitato proprio la coda tenuta da una sorta di moschettone nelle ultime sfilate di alta Moda a Parigi.

Realizzare questa acconciatura  dalla resa romantica e dalle linee pulitissime è tutt’altro che semplice. Parola di esperto. Vi spieghiamo la tecnica per riprodurla fedelmente: «Una volta fatta una coda bassa, bisogna inserire la ciocca di capelli nel l’anello e fermare con un secondo elastico per creare una sorta di gancio – spiega l’hair artist Vigal – il secondo pezzo invece è un posticcio, bisogna inserirlo nuovamente nel l’anello bloccandolo con un elastico micro di gomma trasparente. Per finire si coprono gli elastici con una mini ciocca di capelli da fermare con il gel o una lacca forte».

dior

Christian Dior Haute Couture PE 2015

 

Una coda da prendere come un’ ispirazione, insomma. E se non si può sfoggiare tutti i giorni per ovvi motivi, perché no in occasione di una serata speciale! Di fronte sembrerà una pettinatura molto minimal, la sorpresa la riserva l’accessorio applicato. Da declinare in versione hippie o più sofisticata.

missoni

Missoni PE 2014

 

0 Continue Reading →

Milano, l’uomo in passerella

Si è conclusa Milano Moda Uomo, 4 giorni di backstage, ritmi sfrenati, party e street style. Come porteranno i capelli gli uomini la prossima stagione? Una cosa è certa, l’uomo  ritorna uomo, virile ma occultamente curato. Vi raccontiamo il nostro viaggio tra i belli dei backstage.

Il tutto è iniziato con la sfilata per i 20 anni di Dsquared2, una celebrazione  dell’uomo al naturale, che deve essere curato senza perdere la sua mascolinità. Il trend per la prossima stagione vuole i capelli con la riga da parte, per un look smart e pettinato.

Altra sfilata evento della settimana della moda dedicata a Lui è stato lo show di Philipp Plein. Uomini che si trasformano in guerrieri dai capelli selvaggi, lasciati al naturale con solo un po’ di sea salt spray per dare movimento.

antonio marras fall winter 2015

Antonio Marras

 

Da Antonio Marras il mood è a metà tra Robert De Niro in “Taxi Driver”, dall’anima trasgressiva anni ’70 con capelli rasati e la cresta centrale, e ricordi anni ’40 che si ispirano al pittore sardo emigrato negli Stati Uniti. Un mix dove si consuma tutta la battaglia metropolitana cifra stilistica della collezione. I capelli anni ’40 vengono interpretati con una riga da parte molto bassa e l’effetto wet con i segni dei denti del pettine che ricorda la tipica brillantina.

Da N.21, l’uomo è perfetto, minimal ed elegante. I capelli sono da bravo ragazzo, facilmente riproducibili con il fai-da-te quotidiano.

Eccentrico è l’uomo di Roberto Cavalli che porta un look alla Rockabilly rivisitato in chiave moderna, con capelli tiratissimi impomatati ai lati e volume extra ottenuto con il ferro nella parte centrale. Pronto per solcare la passerella con pantaloni di pelle e pelliccia.

backstage roberto cavalli

Dal backstage di Roberto Cavalli

 

0 Continue Reading →

I look più belli dei Golden Globes

Ai Golden Globes 2015 vincono le chiome romantiche e fluenti, per una eleganza minimale e senza tempo. Chiome moderne e chic con un tocco retrò per rendere il look ancora più femminile. A dettare la tendenza sono Naomi Watts, elegantissima nella sua semplicità con onde morbide appena accennate e Diane Kruger, con onde basse iper definite, realizzate con il ferro, che completano il mood etereo dell’abito. La parte superiore dei capelli è completamente liscia, mentre una leggera cotonatura da metà lunghezza dona un finish evanescente e morbido. Il tocco finale è dato da un prodotto che regala una lucentezza estrema.

heidi klum

Anche Heidi Klum incanta con il suo look da sirena, rossetto rosso e onde retrò che scendono solo da una parte. Assomiglia  a una diva anni ’40.

jennifer anistonJennifer Aniston ci stupisce con un raccolto, scelta non usuale per l’attrice che preferisce sempre una piega liscia (disposta a pagare anche 50mila dollai se fatta dalla sua parrucchiera personale da una vita). L’acconciatura è uno chignon che parte con una riga leggermente laterale alle radici. Very chic, ma noi Jen ti preferiamo con i capelli sciolti!

katie holmesMerita di entrare in classifica anche l’ex signora Cruise, Katie Holmes, che per i Golden Globes ha azzeccato decisamente il look. Raffinato e pulito. Una coda liscissima bassa ed extra long, completata da un finish lucidissimo.

 

0 Continue Reading →

Pixie cut, il corto delle star

Tra le star è pixie mania, il taglio corto più ambito e che predomina sui lunghi per la femminilità audace e decisa. Un taglio transformista che prende il posto di bob e lob. La prima a cedere al suo fascino è stata Anne Hathaway, quando dalla lunga chioma corposa si presentò con quel look immune da critiche e oggi diventato una vera e propria icona, sebbene lei lo abbia abbandonato.

anne hathaway

Anne Hathaway

La storia del pixie cut, però, risale a Mia Farrow e alle celebri forbici dell’hair stylist Vidal Sassoon, per le riprese del film Rosmery’ Baby. O per lo meno questa è la storia che vollerro raccontare ai media, visto che l’attrice in seguito smentì, dicendo di essersi tagliata i capelli da sola molto tempo prima.

mia farrow

Mia Farrow

A dare nuova vita al pixie oggi è Scarlett Johannsson, più sensuale che mai con un ciuffo extra long pettinato ell’indietro dall’effetto wet. Ma tra le celeb questo taglio si declina in mille varianti diverse. Dai volumi minimal e androgini, a lunghezze sfilate e assimmetriche come lo storico corto di Michelle Williams, fino a undercut dall’animo boysh. Per personalità rock.

Scarlett Johansson e Michelle Williams

0 Continue Reading →

Acconciature per le feste

acconciature per le feste vigal

 

A ogni taglio il suo look. Il tutto con garbo ed eleganza come vuole il mood delle feste in arrivo. A decretare la scelta sono sicuramente l’abito, la scollatura e gli accessori. La regola vuole che più collo e viso sono pieni, più i capelli devono essere minimal.

Se avete i capelli lunghi potete optare per un raccolto classico come lo chignon, realizzato con un socks bun o attorcigliando la chioma partendo dalla coda, la resa deve essere un po’ imperfetta con qualche ciuffo in movimento. Oppure optate per una french pony tail, ovvero una coda che sembra ricamata. Lo stile e l’aria easy dell’acconciatura ne decreteranno il successo.

Se preferite qualcosa di molto più rapido, l‘effetto wet è la soluziona. Non solo funziona da anti-crespo in caso di temperature sottozero e nevicate a Capodanno, ma il risultato è massimo con uno sforzo minimo. Basta pettinare i capelli all’indietro con le mani utilizzando un gel e il gioco è fatto.

Charlize-Theron_vigal

Sì anche agli accessori per i capelli, se si vuole dare quel tocco in più che fa la differenza. Cerchietti luminosi o turbanti impreziositi da fermagli. Per personalità chic.

katy perry

Per capelli medi il look giusto è d’ispirazione retrò con onde anni ’30 o volume alla radici molto Sixties. Se avete un pixie cut, giocate con il ciuffo per feste un po’ rock.

0 Continue Reading →