Skip to Content

Category Archives: V-star

Oscar, and the winner is…

Chi è stata la più chic in fatto di capelli sul red carpet della 87esima edizione degli Academy Awards? Dopo i premi ufficiali tocca anche anche quelli di stile, certamente più soggettivi!

Le star hanno scelto acconciature sobrie ed elaganti, nel pieno rispetto del dress code. Pochi i look audaci, a vincere sono stati styling raffinati e minimal… ma davvero glamorous.

emma-stone

Emma Stone

Le più belle? Emma Stone, non solo per la scelta azzeccatissima dell’abito, ma anche per quelle onde retrò pettinate da una parte… semplicemente intramintabili. E poi Sienna Miller, con un raccolto a torchons che ha puntato sull’originalità, i boccoli morbidi dal mood romantico di Zoe Saldana e la coda a occhiello impreziosita da fiori rossi di Lady Gaga, completata da un gioco di colori richiamato su labbra e guanti… insomma, solo lei poteva abbinare, riuscendoci bene, eccentricità e raffinatezza.

lady gaga

Lady Gaga

 

Tante anche le code, semplici ma dal tocco chic come quelle di Jennifer Lopez e dell’attrice del momento Dakota Johnson. E poi chignon da ballerina, scelti dalla vincitrice ufficiale Julianne Moore, dalla modella Karolina Kurkova, Cate Blanchette e Patricia Arquette.

Gli styling bocciati? Jennifer Aniston e Nicole Kidman, composte ma davvero viste e riviste. Secondo noi of course!

Nicole Kidman

Nicole Kidman

0 Continue Reading →

I look più belli dei Golden Globes

Ai Golden Globes 2015 vincono le chiome romantiche e fluenti, per una eleganza minimale e senza tempo. Chiome moderne e chic con un tocco retrò per rendere il look ancora più femminile. A dettare la tendenza sono Naomi Watts, elegantissima nella sua semplicità con onde morbide appena accennate e Diane Kruger, con onde basse iper definite, realizzate con il ferro, che completano il mood etereo dell’abito. La parte superiore dei capelli è completamente liscia, mentre una leggera cotonatura da metà lunghezza dona un finish evanescente e morbido. Il tocco finale è dato da un prodotto che regala una lucentezza estrema.

heidi klum

Anche Heidi Klum incanta con il suo look da sirena, rossetto rosso e onde retrò che scendono solo da una parte. Assomiglia  a una diva anni ’40.

jennifer anistonJennifer Aniston ci stupisce con un raccolto, scelta non usuale per l’attrice che preferisce sempre una piega liscia (disposta a pagare anche 50mila dollai se fatta dalla sua parrucchiera personale da una vita). L’acconciatura è uno chignon che parte con una riga leggermente laterale alle radici. Very chic, ma noi Jen ti preferiamo con i capelli sciolti!

katie holmesMerita di entrare in classifica anche l’ex signora Cruise, Katie Holmes, che per i Golden Globes ha azzeccato decisamente il look. Raffinato e pulito. Una coda liscissima bassa ed extra long, completata da un finish lucidissimo.

 

0 Continue Reading →

Pixie cut, il corto delle star

Tra le star è pixie mania, il taglio corto più ambito e che predomina sui lunghi per la femminilità audace e decisa. Un taglio transformista che prende il posto di bob e lob. La prima a cedere al suo fascino è stata Anne Hathaway, quando dalla lunga chioma corposa si presentò con quel look immune da critiche e oggi diventato una vera e propria icona, sebbene lei lo abbia abbandonato.

anne hathaway

Anne Hathaway

La storia del pixie cut, però, risale a Mia Farrow e alle celebri forbici dell’hair stylist Vidal Sassoon, per le riprese del film Rosmery’ Baby. O per lo meno questa è la storia che vollerro raccontare ai media, visto che l’attrice in seguito smentì, dicendo di essersi tagliata i capelli da sola molto tempo prima.

mia farrow

Mia Farrow

A dare nuova vita al pixie oggi è Scarlett Johannsson, più sensuale che mai con un ciuffo extra long pettinato ell’indietro dall’effetto wet. Ma tra le celeb questo taglio si declina in mille varianti diverse. Dai volumi minimal e androgini, a lunghezze sfilate e assimmetriche come lo storico corto di Michelle Williams, fino a undercut dall’animo boysh. Per personalità rock.

Scarlett Johansson e Michelle Williams

0 Continue Reading →

Mèches Baby Care, si portano così!

Nonostante siano un trattamento eseguito da tempo, le mèches Baby Care, ovvero effetto schiaritura del sole, sono diventate le più richieste grazie alle it girls del momento: Karlie Kloss e Suki Waterhouse, che vantano una brillantezza particolare tra i capelli. Anche se la modella 22enne, nuovo volto di Burberry Beauty, ultimamente è passata da bionda a un castano sottile, ha dei particolarissimi riflessi dorati nei punti strategici: sulla frangia, la nuca, le punte e i ciuffi laterali.

Il team di hair stylist di Vigal ha battezzato questa particolare luminosità Baby Care, ovvero delle mèches che curano il capello grazie a una speciale miscela di oli e burri, che nutrono e riproducono lo stesso effetto del sole sui capelli dei bambini. Il risultato è molto diverso dallo splashlights, che prevede di schiarire solo alcune ciocche di un colore che stacca nettamente dalla base. Come rispetto alle cosiddette mèches californiane, molto più intense e “artefatte”.

L’effetto Baby Care assomiglia alla schiaritura naturale da spiaggia e dona una luce particolare in tutti i capelli. Le mèches Baby Care si realizzano partendo dalla tecnica del balayage, creando dei riflessi ripartiti tra ciocche molto fini, lavorate a mano una per una applicando una quantità maggiore di prodotto sulle punte, per un degradée molto soave e una luminosità diffusa.

Stanno bene a tutte? La risposta è sì! Ognuna ha il suo tono di base da rispettare, su basi scure è meglio sfumare tono su tono, proprio come fa il sole anche sui bimbi dai capelli scuri, per le bionde è già strada spianata.

Il tocco in più? Lavorare le mèches con 3 o 4 sfumature di colore diverso, per un effetto ottico di movimento.

0 Continue Reading →

Capelli rossi. Sì, ma come?

capelli rossi blog Vigal

 

Intriganti e sempre più rari (quelli naturali), sono i capelli rossi, che quest’autunno si declinano in tante sfumature e toni diversi, per un look deciso e disinvolto.

In passerella abbiamo visto il rosso tiziano, quello più chiaro amato dai pittori del Cinquecento e che sta bene soprattutto a chi ha una carnagione diafana come la modella Thairine Garcia, che ha sfilato per Blumarine e di cui è anche testimonial.

Poi il rosso ramato adatto agli occhi scuri, protagonista da Tom Ford, Louis Vuitton, Emilio Pucci. E, ancora, il mogano, il più audace di tutti, con i suoi riflessi più scuri che mettono in risalto gli occhi chiari. La modella Irina Kravchenko ha incantato la passerella di Alberta Ferretti e Valentino con una chioma color rubino.

Le colorazioni permettono di ottenere tantissime sfumature diverse, dal biondo miele al biondo ramato. Dai capelli rosso ginger, al cannella, fino all’ambizioso rosso pepper. A ogni personalità il suo.

Quello più richiesto? Il ciocco-irlandese. Lo definisce così l’hair stylist Alessandro Viggiani, ovvero un ramato non troppo rosso con dentro del cioccolato, che lo rende adatto ad ogni tipo di pelle del viso. Alla Jessica Biel, insomma.

Oltre al tipo di sfumatura è importante scegliere il tipo di colorazione giusta. E visto che soprattutto con il rosso non si scherza, è il colore più difficile da eliminare, l’inverno è la stagione ideale per osare con i tonalizzanti. Ovvero colorazioni organiche, prive di ossigeno, i cui pigmenti sono ricavati da erbe e piante e che non penetrano nel fusto del capello, ma si fissano in superficie. La resa è tono su tono, per un effetto acquarello. E un cambiamento graduale.

0 Continue Reading →