Skip to Content

Category Archives: V-capelli

Capelli effetto wet

Marni-clp-RF15-8534_oggetto_sfilata_430x620_oggetto_editoriale_720x600

Marni

 

I capelli effetto wet saranno una delle grandi tendenze per il prossimo autunno-inverno. Li abbiamo visti sulle passerelle di New York, Milano e Parigi. Tanti styling diversi e un’unica costante: chiome texturizzate e bagnate con gel iper forti, lacche che danno brillantezza e spray modellanti.

C’è chi pensa a una pioggia improvvisa che ha bagnato i capelli creando dei ricci irregolari come Fausto Puglisi, che ha proposto un look con riga in mezzo e ciocche appiccicate alla fronte come una leggera frangia.

make-up-nudo-per-fausto-puglisi

Fausto Puglisi

E chi come Maison Martin Margiela punta su un liscio più strutturato ma sempre effetto wet.

semiraccolto-con-capelli-wet-da-maison-martin-margiela

Maison Martin Margiela

Un look androgino, sofisiticato e che ricorda gli anni Ottanta. L’idea è quella di trasformare la tipica acconciatura “da doccia” in qualcosa di very glamour e studiato nei minimi dettagli.

Il risultato è audace e mette in risalto i lineamenti spigolosi del viso. Insomma, per l’effetto wet ci vuole carattere!

 

 

0 Continue Reading →

Tutti gli hair trend della Fashion Week

Come porteremo i capelli il prossimo autunno-inverno? Le tendenze le dettano le passerelle della settimana della moda, con acconciature che si adattano alla perfezione agli abiti indossati.

Abbiamo fatto un salto nei backstage per raccontarvi in diretta le acconciature e gli styling. Ecco i più belli.

IMG_1825

Il backstage di Roberto Cavalli,

Onde sexy e voluminose, create con un prodotto a base salina, caratterizzano il look della sfilata firmata Roberto Cavalli. L’effetto è molto naturale, lo stesso di una giornata passata in spiaggia.

IMG_2011

Il backstage di Missoni

L’acconciatura scelta per la sfilata di Missoni è la più particolare ed elaborata. Ricorda le modelle in posa per uno scatto di Peter Lindbergh degli anni’90. La resa plastica è data da tante ciocche arricciate e poi arrotolate su loro stesse, con un un grande lavoro di texture.

DSC_2312

Il backstage di Fausto Puglisi

Capelli wet creati con un abbondante uso di gel e ricci irregolari che riproducono l’effetto della pioggia.

IMG_1899

Il backstage di Elisabetta Franchi

Il Sol Levante ha ispirato la collezione di Elisabetta Franchi, mood ripreso anche dall’acconciatura quasi geometica e iper definita. E’ stata creata una doppia coda, poi unita con una ciocca di extension e fissata con un elastico dall’effeto lucido.

IMG_1510

Il backstage di Max Mara

Onde retrò, per moderne Marilyn Monroe dall’intramontabile fascino chic.

FullSizeRender

Il backstage di Alberta Ferretti

 

 

Una coda bassa molto romantica con qualche ciuffo libero davanti per dare movimento.

 

 

 

 

0 Continue Reading →

Oscar, and the winner is…

Chi è stata la più chic in fatto di capelli sul red carpet della 87esima edizione degli Academy Awards? Dopo i premi ufficiali tocca anche anche quelli di stile, certamente più soggettivi!

Le star hanno scelto acconciature sobrie ed elaganti, nel pieno rispetto del dress code. Pochi i look audaci, a vincere sono stati styling raffinati e minimal… ma davvero glamorous.

emma-stone

Emma Stone

Le più belle? Emma Stone, non solo per la scelta azzeccatissima dell’abito, ma anche per quelle onde retrò pettinate da una parte… semplicemente intramintabili. E poi Sienna Miller, con un raccolto a torchons che ha puntato sull’originalità, i boccoli morbidi dal mood romantico di Zoe Saldana e la coda a occhiello impreziosita da fiori rossi di Lady Gaga, completata da un gioco di colori richiamato su labbra e guanti… insomma, solo lei poteva abbinare, riuscendoci bene, eccentricità e raffinatezza.

lady gaga

Lady Gaga

 

Tante anche le code, semplici ma dal tocco chic come quelle di Jennifer Lopez e dell’attrice del momento Dakota Johnson. E poi chignon da ballerina, scelti dalla vincitrice ufficiale Julianne Moore, dalla modella Karolina Kurkova, Cate Blanchette e Patricia Arquette.

Gli styling bocciati? Jennifer Aniston e Nicole Kidman, composte ma davvero viste e riviste. Secondo noi of course!

Nicole Kidman

Nicole Kidman

0 Continue Reading →

No poo mania

GwynethPaltrow

Gwyneth Paltrow

È una tendenza lanciata da celebrities, blogger e giornaliste di bellezza. Poo significa shampoo e l’espressione indica il nuovo trend di lavarsi i capelli senza utilizzarlo.

Il motivo? Gli effetti collaterali che lo shampoo ha sulla cute e sull’ambiente, soprattutto quelli formulati con siliconi, solfati e parabeni che seccano le lunghezze. Sembra infatti che lo shampoo elimini alcuni oli prodotti naturalmente dal cuoio capelluto che tenda così a rendere i capelli più grassi.

Gwyneth Paltrow ad esempio ha scelto di eliminarlo totalmente dalla sua routine di bellezza a causa delle tossine ambientali che a suo parere irriterebbero la pelle.

Come sostituirlo allora? La cantante Adele e alcune blogger statunitensi utilizzano il bicarbonato di sodio che renderebbe la chioma molto più gestibile. Inizialmente i capelli sembrano crespi e imbruttiti, ma poi prendono una piega completamente diversa.

In alternativa si può optare per prodotti naturali come l’aceto di mele, l’olio di cocco o lo shampoo a secco, proposto anche dai grandi brand che nutrono i capelli con gli ingredienti di cui hanno bisogno.

Tra i seguaci di questa mania no shampoo ci sarebbero anche il principe Harry e Johnny Depp.

Johnny-Depp

Johnny Depp

 

Poi c’è chi ha scelto il “low poo” ovvero ha rallentato l’uso dello shampoo, lavandosi i capelli una volta alla settimana o ogni due come Cate Blanchett e Amanda Seyfried.

Ecco il parere dell’esperto: «Il problema c’è solo se si usano prodotti sbagliati – spiega l’hair artist Vigal – a quel punto allora è quasi meglio non lavare i capelli, ma con quelli giusti non è così. La nostra filosofia è usare prodotti senza parabeni e silconi, che non aggrediscano i capelli durante il lavaggio. Credo sia sbagliato abolire completamente lo shampoo».

0 Continue Reading →

Capelli al freddo, come proteggerli

Verushka

Verushka

Proprio come la pelle anche i capelli d’inverno necessitano di cure particolari, nemico principale da combattere: la secchezza! Come fare per averli sempre voluminosi e brillanti? Mettendo in atto una strategia d’azione.

I capelli rivelano molto di noi, anche cosa mangiamo! Per averli sani e corposi la prima cosa da fare è curare l’alimentazione, assumendo cibi ricchi di proteine e vitamina B12. L’avocado, ad esempio, è un tocca sana contro la secchezza di punte e chioma. E poi zinco, ferro e semi di zucca ottimi perché ricchi di Omega-3. Via libera alla vitamina D contro la caduta.

Per l’effetto setosità la parola d’ordine è idratare! Utilizzate sempre shampoo, balsamo da alternare due volte alla settimana con una maschera, un prodotto termoprotettore da applicare prima dello styling e cercate di limitare piastra e ferri a non più di due volte alla settimana.

Passando poi ai rimedi fai-da-te, un segreto per avere capelli brillanti è risciacquarli con un bicchiere di aceto di mele. Provate anche con un impacco all’olio di oliva soprattutto sulle lunghezze e state attente alla temperatura dell’acqua. L’ultimo getto è meglio farlo con acqua fredda che chiude le squame dei capelli e li rende più lucenti.

Per i capelli secchi e sfibrati sì a prodotti ricchi di acido ialuronico o alla cheratina, una proteina già presente naturalmente nei capelli e che aiuta a combattere l’effetto crespo.

Last but not least il trattamento signature al vapore. «Si passa un macchinario che, tramite il vapore a 100 gradi, potenzia l’azione di burri e oli che così penetrano in profondità all’interno della fibra capillare – spiega l’hair artist Vigal – questo grazie all’umidità che si crea e all’alta temperatura».

vigal

Vigal

 

0 Continue Reading →