Marni-clp-RF15-8534_oggetto_sfilata_430x620_oggetto_editoriale_720x600

Marni

 

I capelli effetto wet saranno una delle grandi tendenze per il prossimo autunno-inverno. Li abbiamo visti sulle passerelle di New York, Milano e Parigi. Tanti styling diversi e un’unica costante: chiome texturizzate e bagnate con gel iper forti, lacche che danno brillantezza e spray modellanti.

C’è chi pensa a una pioggia improvvisa che ha bagnato i capelli creando dei ricci irregolari come Fausto Puglisi, che ha proposto un look con riga in mezzo e ciocche appiccicate alla fronte come una leggera frangia.

make-up-nudo-per-fausto-puglisi

Fausto Puglisi

E chi come Maison Martin Margiela punta su un liscio più strutturato ma sempre effetto wet.

semiraccolto-con-capelli-wet-da-maison-martin-margiela

Maison Martin Margiela

Un look androgino, sofisiticato e che ricorda gli anni Ottanta. L’idea è quella di trasformare la tipica acconciatura “da doccia” in qualcosa di very glamour e studiato nei minimi dettagli.

Il risultato è audace e mette in risalto i lineamenti spigolosi del viso. Insomma, per l’effetto wet ci vuole carattere!